giovedì 18 ottobre 2012

Me, Myself and ...MUA!


Un'altra delle mie grandi passioni è di sicuro il Make Up.

Fin da bambina i giochi che mi piacevano di più erano quelli con i mille ombrettini super colorati e i mini-rossetti in colori shock! Mi dipingevo letteralmente la faccia arcobaleno!
Crescendo ho poi lottato con mia madre per i primi trucchi "da grandi": qualche volta la matita nera sugli occhi, qualche volta il lucidalabbra. Poi i primi fondotinta totalmente sbagliati, effetto mascherone,   le prime matite colorate e gli ombretti multicolor...non ero mica fortunata come le adolescenti di oggi che sanno ogni trucco per truccarsi grazie a programmi tv e tutorial sul web!

Ma anche per me questi sono stati l'illuminazione che viene dall'alto; parole come shimmer, pennelli, tonalità di fondotinta, hanno preso un loro ben preciso significato...come le mille marche di cui (ahimè) sono venuta a conoscenza.

Il makeup ha sempre esercitato su di me un fascino generale: dagli stand pieni di cosmetici tutti colorati, alle foto delle modelle truccate, dai mille pigmenti minerali a tutte le marche cruelty-free.
Un piccolo sogno nel cassetto è quello di, magari in un futuro, frequentare una buona scuola di trucco cinematografico...la trasformazione attraverso il makeup mi affascina troppo!

Truccarmi mi rilassa, non è solo un modo per non sembrare un piccolo zombie la mattina o più sexy la sera, citandomi è :

Perché fare un trucco non è per farsi più belle...è per chiudere il cervello...è potersi trasformare in un altra persona...almeno fino al trucco successivo..


 La soddisfazione di ottenere la sfumatura che voglio è, forse, solo paragonabile alla gioia di aver un nuovo prodotto, un nuovo colore tra le mani...



Sommando tutto questo alla mia fissa per il fai-da-te , c'è voluto poco per passare a farmi i trucchi da sola, ma ci stiamo lavorando :)

Però la mia piccola passione mi ha regalato un'altra piccola avventura: quella di mettermi alla prova come MUA (Make Up Artist). Ora sicuramente è una parola grossa...ma gestire pennelli, polveri e ciglia finte comincia proprio a divertirmi, tanto che mi faccio prendere la mano e non finisco più di truccare! Questa piccola opportunità mi è stata data da Camilla, un'ingegnosa ragazza, con la quale già avevo collaborato per altre cose; dopo aver  fatto per tanti anni la modella ha deciso di mettersi dall'altra parte dell'obbiettivo e tirar fuori l'anima dalla pellicola. Il suo stile si adatta molto bene alla tipologia di trucco che piace a me: strano, colorato, d'impatto!

Be cute!
PH: Miss Sorry
MUA: Siza
Model: Giada
Autumn is Coming
PH: Miss Sorry
MUA: Siza
Model: Giada
Like Britney
PH: Miss Sorry
MUA: Siza
Model: Roberta
Funky Odalisca
PH: Miss Sorry
MUA: Siza
Model: Roberta

Per vedere tutti i lavori di Camilla invece la trovate su : Miss Sorry !

2 commenti:

  1. Salve,

    siamo un giornale online di arte e cultura chiamato Epì Paidèia, ci piace come scrivi e volevamo invitarti a collaborare con noi in forma occasionale inviandoci via email degli articoli scritti da te, li pubblicheremo a tuo nome inserendo il link del tuo blog.

    Facci sapere, la nostra email è Epipaideia@hotmail.it

    RispondiElimina

Leave a dream.